Le nostre azioni di cooperazione tra cui scegliere

In qualità di soci della Cooperativa CosmoPolitica, potete, insieme ai vostri colleghi cooperatori:

  • unire i vostri sforzi per realizzare un progetto che migliori l'attuale assetto sociale ed economico, in direzione della Società dell'Accordo (ad esempio, una formazione, uno spettacolo teatrale, la fornitura di beni o servizi...). Ogni cooperatore, compreso voi! - può avviare un progetto o unirsi a uno già esistente. Questo si chiama Progetto dei Cooperatori. Le lezioni apprese dai progetti dei cooperatori vengono condivise con tutti, in modo da migliorarle ulteriormente e replicarle;

  • ripristinare il significato del suo lavoro e la fierezza per esso, progettando e adottando democraticamente il modo in cui l'organizzazione o il settore economico per cui lavorate, o a cui siete legati (ad esempio come fornitori o vicini), dovrebbe evolvere verso la sostenibilità ambientale e sociale. Noi chiamiamo questo: proporre le "Azioni di sostenibilità" di quell'organizzazione o di quel settore economico. Se i sindacati sono presenti nell'organizzazione o nel settore e sono disposti a contribuire, queste azioni vengono definite in stretta collaborazione con loro. Una volta definite, difenderete queste Azioni di sostenibilità collettivamente a livello di Unione Europea in un "dialogo sulla sostenibilità" con la direzione dell'organizzazione, oltre al dialogo sociale condotto dai sindacati e/o sotto forma di attivismo degli azionisti;

 

  • creare il prototipo di un'attività innovativa, produttiva ed economicamente autosufficiente, gestita dalla Cooperativa, che fornisca beni e servizi sostenibili che dovrebbero diventare mainstream nella Società dell'Accordo, nei casi in cui questi beni e servizi non siano forniti dal mercato esistente. Questo lo chiamiamo Prototipo Imprenditoriale. La Cooperativa diffonderà in modo molto ampio ad altri attori economici il know-how derivante dai Prototipi Imprenditoriali, in modo da migliorarli e replicarli;

  • progettare e adottare democraticamente politiche pubbliche che modifichino la legislazione, la regolamentazione o i bilanci pubblici in direzione della Società dell'Accordo, e attuare queste politiche venendo eletti in posizioni di responsabilità negli enti pubblici a tutte le scale, dal comune all'intera Unione Europea.

In questo modo, vi proponiamo come cooperatori una gamma continua di azioni collettive, da quelle molto locali e su piccola scala con effetti rapidi a quelle macroscopiche con conseguenze a lungo termine.