I nostri statuti garantiscono la democrazia interna

Gli statuti della Cooperativa CosmoPolitica sono attualmente in fase finale di revisione da parte degli avvocati.

Gli statuti della Cooperativa CosmoPolitica ha lo scopo di specificarne lo scopo e di garantire la democrazia interna della Cooperativa.

Esse specificano la ragion d'essere della Cooperativa, come definita all'articolo 1835 del "Codice Civile" francese: realizzare il suo programma politico, vale a dire la Società dell'Accordo, mettendo in evidenza la giustizia sociale, la sostenibilità ambientale e la democrazia paneuropea, nel 2050 o prima.

La Cooperativa ha tre tipi di soci: Cooperatori, dipendenti e organizzazioni nazionali. Ci sono due organi decisionali: il Consiglio d'amministrazione e il Consiglio di mediazione e arbitrato, entrambi composti da Cooperatori e democraticamente eletti dai Cooperatori. Le organizzazioni nazionali sono composte da Cooperatori la cui cittadinanza è quella dello Stato membro corrispondente.

La logica decisionale dello statuto è la seguente:

  • tutte le decisioni che conferiscono poteri ai Cooperatori, impegnando risorse significative o irreversibili, o che possono portare a una sanzione dei Cooperatori, delle Organizzazioni nazionali o del Consiglio d'amministrazione, qualificati come decisioni strategiche, sono prese su iniziativa dei Cooperatori. Ogni cooperatore ha il diritto di avviare una Proposta d'azione che porti potenzialmente ad una Decisione Strategica, di modificarla in un Gruppo di lavoro dedicato ed effimero, e di partecipare alla selezione delle Proposte d'azione che la Cooperativa dovrà attuare. Questa struttura generale viene adattata per ciascun tipo di decisione strategica.
  • le altre decisioni, qualificate come decisioni operative, sono prese dal Consiglio di amministrazione. Le più importanti di queste Decisioni Operative sono controllate a priori dai Cooperatori. Questi ultimi possono delegare liberamente questo potere di controllo tra di loro.

Un Consiglio di mediazione e arbitrato gestisce i conflitti tra Cooperatori, Dipendenti, Organizzazioni nazionali e il Consiglio di amministrazione. Decide inoltre le sanzioni da applicare nei loro confronti in caso di inosservanza del regolamento interno della Cooperativa, previa indagine condotta su iniziativa dei Cooperatori.

La Cooperativa CosmoPolitica agisce a livello di tutta l'Unione Europea, a nome di tutti i suoi Cooperatori, senza tener conto degli interessi nazionali. Le organizzazioni nazionali a livello di ciascuno Stato membro dell'Unione esistono solo perché la legislazione nazionale vieta spesso alle organizzazioni non nazionali di partecipare ad attività politiche. A lungo andare, sono destinati a scomparire. Le Organizzazioni nazionali sono quindi strettamente subordinate alla Cooperativa e la loro autonomia è limitata al massimo.

Testo integrale dei nostri statuti (di prossima pubblicazione)

Scaricare una giustificazione di alcune caratteristiche chiave degli statuti